La consistenza di un gavettone

Postato il Aggiornato il

By Paoletta

Io credevo di aver adottato una bassottina  nana, a pelo duro, color nero focato, invece ho scoperto che la new entry 2013 in realtà è un bassotto-gavettone.
Un bassotto invertebrato! Nera1

Prima di adottare Nera avevo già avuto la sensazione, guardando Otello (il bassotto nero focato della Emma), che questa tipologia di bassotti, contrariamente a quelli color cinghiale (i miei preferiti in assoluto), avesse un non so che di severo e misterioso nello sguardo, siete d’accordo con me? Quelli cinghiale, così come i cioccolato, gli arlecchino e i foglia secca, mi danno l’impressione di avere uno sguardo più languido, meno penetrante forse, ma del resto è quello a cui mi sono piacevolemente abituata oramai da 10 anni, dall’arrivo di Isotta nella mia vita prima e di Arturo l’anno scorso e a cui non rinuncerei per nulla al mondo (in caso non lo sapeste io ho tre bassotti immortali, ne sono certa).

Adesso, dopo qualche mese dall’arrivo di quella creaturina invertebrata nera, molle come un gavettone, con lo sguardo serio, impaurita come solo Bambi appena nato saprebbe essere, mi sto godendo i vantaggi connessi con la convivenza con “sua mollezza” :

– la posso spostare con una mano sola, il che non è da poco, dal momento che quando si va a letto ingaggiamo una lotta snervante tra il letto (in cui vuole infilarsi lei) e la poltrona Poang Ikea sulla quale la mettiamo a dormire: non avevo mai avuto un cane così leggero (circa 6 kg);
– se soffro di insonnia posso mettermi vicino a lei e farmi cullare dal suo respiro pesante,  simile a quello che hai quando ti addormenti secco dopo aver bevuto un bicchiere di troppo… a dire il vero lei russa anche un po’ (i cani possono avere problemi con le adenoidi??);
– dispongo di un allarme gratuito: ha una vocina acuta che dà il meglio di sé quando suonano al campanello;
– se ho freddo posso scegliere tra la sciarpa-coperta suggerita dalla Manu e la mia bassottina-gavettone-scaldasonno: entrambe glamour e originali!

Nera4

Quando sono a casa, Nera sta sempre con me (vorrebbe giocare un po’ di più con Arturo, ma lui come sapete ha sempre molto da fare, essendo il guardiano della casa…), è una cozza, i suoi passettini svelti e leggeri mi fanno una dolcissima compagnia e così mi ritrovo a pensare a tutti quelli che conoscono la solitudine: se potete prendete con voi un animaletto, o andate a dare una mano nei rifugi, non avete idea di quanta gioia potrete ricevere in cambio di pochissimo!

XOXO
Paoletta

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...