Se i miei capelli potessero parlare…

Postato il Aggiornato il

emmaBy Emma

Una di quelle scoperte disastrose è stata fare la conoscenza della parola TINTA: eh si perché ho portato il mio caschettino adorato in tre colori diversi in poco, pochissimo tempo …bionda platino …di un biondo talmente chiaro che tornata dal mare il parrucchiere non era riuscito a riprodurre una schiaritura così… quindi, colpo di genio: perchè non farmi rossa??? E per qualche tempo sono stata rosso tiziano. Poi un bel giorno in piscina con gli amici, il rosso a contatto con cloro e sole sbiadisce cambiando almeno 2 tonalità … con il risultato che tutti mi prendevano in giro chiamandomi “carotina”…cosaaa carotina io??? Copriamo tutto con un bel nero corvino!!!!

Ed ecco arrivare LE MECHES :colorazione solo di alcune ciocche di capelli.. e devo dire che questa tecnica in me ha avuto successo per tanto tempo, ogni mese e mezzo si schiarivano alcune ciocche bionde chiare e altre si tingevano biondo scuro così da non creare troppo contrasto tra un colore e l’altro.

Riesco a fare crescere i capelli …lunghi e belli…e coi capelli lunghi non posso più fare a meno della MESSA IN PIEGA  …certo perché i capelli nel week end devono essere in ordine e in piega ! E così ogni settimana si cambia: dritto perfetto , a bigodino per un effetto a boccolo largo solo sulle punte, con ferro boccoli stretti, frisè…e anche acconciature eh…non si scherza!

Pensate che sia finita qui ? ovviamente no!! Perché un bel giorno stanca di tanti anni di biondo con meches copro tutto con un bel castano: stessa tonalità del mio colore naturale!!! Sul castano anche la frangetta sta che è una meraviglia… “Sono molto soddisfatta del mio colore naturale credo li terrò sempre così”…

Le utlime parole famose…e arriva lo SHATUSH…e io non posso non innamorarmi subito di quella tecnica dalle schiariture naturali solo sulle punte, senza cartine, che richiama la schiaritura del mare..proviamola subito!!! Quanto mi piace…ancora un po’…bellissimi…ancora un po’… bene, capelli bruciati: TAGLIO!

Ed ecco che torno lentamente al caschetto ma questa volta con DEGRADE’: nuova tecnica di colorazione in verticale che permette di ottenere sfumature naturali!

Non mi sono mai data pace perché per me i capelli sono il biglietto da visita per eccellenza e devono sempre essere al top…e nonostante ora apprezzi molto sia il colore che la piega naturale  …mi chiedo …quanto durerò???

Se i miei capelli potessero parlare non oso immaginare cosa sarebbero capaci di dire …anche perché credo di aver tralasciato, ora che ci penso, qualche altra loro ‘esperienza’…

Alla prossima avventura

Emma

Annunci

2 pensieri riguardo “Se i miei capelli potessero parlare…

    Paoletta ha detto:
    16 novembre 2013 alle 15:10

    Be’ Emma devo dire che mi hai superata, credevo di aver fatto di tutto, invece il nero corvino mai (anche se certi castani, spacciati come tali da alcune parrucchiere, sembravano veramente dei neri…) ^_^

      Emma ha risposto:
      16 novembre 2013 alle 16:11

      ah ah Paoletta e perché non vi ho raccontato tutte le tecniche di allungamento che ho provato…ma c’è tempo…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...