Mese: gennaio 2014

La parola a Maestro Cece!

Postato il Aggiornato il

By EmmaCECE SALTO

Buongiorno Amici, è per me un grande anzi grandissimo piacere ospitare questa volta ad Ideebassotte Cesare Brunel in arte MAESTRO CECE!!! Cesare è nato Cavalese e cresciuto a Soraga, all’età di tre anni mette gli sci ai piedi per la prima volta e a diciassette diventa snowboarder, studia tra Rovereto e Trento diplomandosi in elettronica (anche se ammette essere la negazione di tutto ciò che è informatizzato e tornerebbe volentieri al telefono a gettoni) e all’età di vent’anni entra a far parte della Polizia di Stato. Io ho conosciuto Maestro Cece circa 10 anni fa, quando insieme ai miei amici cercavamo un professionista che insegnasse a noi ragazze a diventare delle riders stilose e ai ragazzi, più spericolati, a fare snowpark…e così ci indirizzarono a lui! Con il tempo Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Ljiubiana: la città giovane e di classe.

Postato il

ideebassotte

By Jade

Pronta per Lubjana.
Mi aspetto una piccola Vienna,una piccola Praga,una piccola Parigi;
mi preparo outfit antifreddo,
inizio a guardare tripadvisor per avere già nomi di locali per fare colazione (io voglio L’Espresso) e ristoranti ‘sicuri’ vicino alla location del soggiorno.
Scarico la mappa e vado a controllare posizione della mia luxury room: Emona Luxury Rooms è in Mestni Trg, via si dice così.

20140117-183908.jpg

foto

Dopo attenti studi scopro che:

La mia luxury room é in centro in Mestni Tgr e nella continuazione della via che diventa Stari Tgr,si trovano i tre più accreditati ristoranti della città, un café e la cioccolateria Crukrcek, la più famosa,proprio sotto alla stanza.

20140117-184034.jpg

Bene bene, vedo che la città si estende lungo un fiume e dalle immagini inizio a visualizzarmi i navigli e le piazze illuminate a festa.
Si parte Saronno-Lubjana 4:30 minuti, fattibile.
E inizia la mia mini-vacanza per Capodanno.
Niente di meglio…

View original post 899 altre parole

Music was my first love-l’asilo e i Duran

Postato il Aggiornato il

By Paoletta

C’è stato un periodo in cui Rebecca distingueva le persone tra chi era stato all’asilo e chi no. Aveva l’impressione che fosse un’esperienza determinante per lo sviluppo di un carattere aperto, amichevole, allegro, ma non si può certamente generalizzare, anche perchè quanti musoni antipatici conosceva che avevano fatto l’asilo!

Kinder interagieren, spielen etc. aber schauen nicht in die Kamera. Ich bin die Beobachterin

Poi c’erano quelli che ce l’avevano con l’asilodellesuore scritto tutto attaccato, è così che lo nominavano, come se fosse un pianeta a parte, tutte suore baffute, antipatiche, autoritarie, da trauma infantile insomma, figuriamoci… per lei invece suor Maria era stata una figura molto positiva… Leggi il seguito di questo post »

Make up primavera 2014-Chanel e Dior

Postato il Aggiornato il

By Paoletta

Oggi c’è il sole.
Avrei voglia che fosse aprile, anche se ogni anno ad aprile mi lamento di avere sempre sonno.
Non c’è bisogno di aspettare che la primavera inizi ufficialmente a calendario per viaggiare con la fantasia verso la natura che rifiorisce, le giornate più tiepide che si allungano, i primi aperitivi all’aperto…

spring
In profumeria la primavera è già in vendita.

Non mi aspettavo niente di che, ma ero curiosa come sempre, sapendo che erano arrivate le collezioni del trucco primaverile di Chanel e Dior, ma devo dire che sono stata piacevolmente colpita.
Ora punto a vedere anche le collezioni di Givenchy (Over Rose), MAC (Fantasy of Flowers), Lancôme (French ballerine), Guerlain (Métérorites blossom), Yves Saint Laurent (Wharls of petals), quest’ultimo soprattutto per lo smalto Rouge Pablo, che dalle immagini mi sembra un bellissimo fucsia…

Almeno per Chanel e Dior, mi pare che sia tutto uno sbocciare di rosa, lilla, corallo, con qualche incursione di azzurro, verde e perfino prugna… Non ci sono nuovi fondotinta, né mascara. Le nuove collezioni dei due colossi francesi puntano tutto sui colori pastello, anche per le unghie. Vi racconto il mio parere dopo averli provati in profumeria ed aver fatto qualche acquisto :)) Leggi il seguito di questo post »

Sogno.

Postato il Aggiornato il

20140125-085542.jpg

By Lamanu

Cammino un pomeriggio d’inverno su una spiaggia. Con i cani.. Ma lontano dall’acqua.. Molto lontano.. Perche’ li mi sento al sicuro.. C’e’ persino un muretto che separa il pezzo di spiaggia lungo il quale cammino io e quello che porta al mare.. Il mare lo vedo quasi in lontananza ma non ho voglia di rischiare… Dopo un po’, vedo qualcuno che corre tranquillo sul bagnasciuga e penso: “sarebbe più bello passeggiare vicino all’acqua.. Di cosa ho paura?”

Leggi il seguito di questo post »

3 mesi,90 giorni,2160 ore, 129600 minuti…

Postato il Aggiornato il

20140124-130159.jpg

By Jade

Pensavo al nome del blog, niente di più azzeccato per me.
In fatto di Idee ci sono e di bassotti ne ho due e vivo in branco.
Quanto é giusto come nome, mi rappresenta proprio, così come rappresenta le mie compagne di avventura.
Solo che le mie amiche blogger sono meno inquiete di me, pacate, serene in fatto di idee.
Io vado a letto e mi vengono idee, mentre loro crollano e dormono giá alle 23. Io non ci riesco, mi addormento pensando e mi sveglio pensando.
E così tutto il giorno.
Io penso e ripenso, ma non solo al blog a tutto.
Progetto, pianifico, organizzo, visualizzo, sogno.
Sono tutta un fermento di pensieri.
Il problema é che sono troppe le mie idee.
Io da oggi fino al 2015 mi sono già progettata un miliardo di cose da fare e ho già la netta sensazione che non ci sto con i tempi.
Pensate che oggi, stamattina proprio,sono arrivati i due armadi che avevo pensato di comprare ad agosto.
Questo per farvi capire che io sarò pure un’ottima enhancer ma in fatto di realizzazione sono pessima.
Diciamo che da sola non me la cavo bene a concretizzare le idee, attraverso inevitabilmente una fase di crisi di riflessione acuta in cui soppeso ogni singolo dettaglio e mi perdo, e mi ritrovo a vagabondare tra pro e contro, valutazioni e nuove idee che partorisco nel mentre.
Alla fine con i miei tempi arrivo a maturare la decisione e credetemi, impossibile poi farmi cambiare idea.
Per fortuna al lavoro il cervello mi da tregua, lí sono concentrata ad ascoltare e a consigliare e non mi passano certo ‘strane idee’ per la testa, sembro quasi razionale e fredda.

Poi abbassata la claire ricominciano le idee:
cosa cucino,
telefono a Paolo,
guardo SKY arte,
devo cercare la ricetta per i brownies, ma come si fanno le polpette di quinoa, quest’anno torno a Parigi e cerco un last minute per andare al mare,
ho tre Smart Box da fare,
ma Pasqua quand’é?
Vorrei scrivere un post sulle madri-badesse,
vorrei essere una mamma simpatica, devo assolutamente perdere cinque chili,
chiamo l’agenzia viaggi e lunedì sono già a fare snorkeling,
devo scrivere una mail alle ragazze che mi é venuto in testa di fare un post sull’amicizia, sulle loro amiche.
Sono stanca,
devo farmi una maschera riposante e comprare la piastra da viaggio per farmi il mosso.
Ossignore Jarvis che hai fatto???? Le mie sciarpe…..

Adesso prendo il cel e sento cosa stanno facendo le girls…

Ma come fanno a sopportarmi, ne ho sempre una nuova, invece mi rispondono ‘ok facciamo, si dai che bello! Notte Giada…e il giorno dopo Plin Plin, c’é posta:

Ideebassotte [nuovo articolo].

Hanno giá scritto le ragazze?
E così da tre mesi.
Buon compleanno Blog.
Grazie Girls.
Ho voglia di vedervi.

Photographer: Laura Nicolini, Alberto Roscio.
MUA: Flaviano Corti.

Express yourself: a beautiful day.

Postato il Aggiornato il

Milla
Nera
Arturo

Photographer: Laura Nicolini,Alberto Roscio.

20140123-110159.jpg

20140123-110234.jpg

20140123-110315.jpg

L’outfit della comfort zone

Postato il Aggiornato il

By Paoletta

Adesso ce l’ho, anche io posso scrivere il mio post sull’outfit perchè proprio ieri mi è venuto in mente che sempre più spesso ultimamente vado alla ricerca di quegli abbinamenti che con il minor sforzo possibile mi facciano sentire a mio agio. Rimango quindi per lo più all’interno della mia comfort zone e sto osando poco… Potrebbe essere che, essendo arrivata a 7 tatuaggi, in questo periodo io non stia cercando nell’abigliamento qualcosa di particolare, strano o estroso: mi sono tolta qualche soddisfazione nell’area “express yourself” direttamente sulla mia pelle, il che mi porta ad un desiderio di generale sobrietà nell’abbigliamento e, volendo, anche nel make up.

abbb73b9b96cafbc694f5e84bdb942d9

25e7589ef7db2b9dfb0b025c83410d0d

60fcef4b3c051292d38218d633609992

Alzi la mano chi non si è rifugiato almeno una volta nella comfort zone del proprio guardaroba, Leggi il seguito di questo post »

Diario del Viaggiatore del 22 gennaio 2014

Postato il Aggiornato il

20140122-092606.jpg

By Lamanu

A 38 anni (meglio tardi che mai) ho capito che, più spesso di quello che si pensi, essere gentili e mostrarsi in difficolta’ serve parecchio.. E stamattina ho fatto due test.
Dico all’omino del baracchino del bar di fronte alla stazione (non quello aggressivo perchè di quello ho paura): “Come mai qua mi fregano il posto ogni mattina? Non so mai dove metterla..”- tono triste e rassegnato-
Lui: “Dai le sposto uno dei miei tavolini cosi la mette qua!”
Leggi il seguito di questo post »

Love at first sight: a beautiful day

Postato il

Photographer: Laura Nicolini

Arturo
_DSC4256

Jarvis

SONY DSC

Arturo, Nera, Jarvis, Milla

SONY DSC