Possiamo avere solo HAPPY END? Grazie!

Postato il Aggiornato il

IMG_2344.JPG

By Lamanu

Da piccola, quando chiedevo a mia madre di raccontarmi una storia la pratica era sempre la stessa:” mamy raccontala con il finale bello!” E lei puntualmente cambiava tutti i finali:

I 3 porcellini cacciavano il lupo; ne “La Cicala e La Formica” la formica, appena arrivava l’inverno, lasciava entrare la cicala in casa sua, anche se quest’ultima aveva passato l’estate a farsi i cazzi suoi invece che mettere via le bricioline per l’ inverno, e volevo finirla con loro due che si facevano compagnia davanti al camino fino all’estate seguente; alla fine de Il Principe Felice, ovviamente, la rondine non moriva.
…. Insomma le volevo tutte con l’happy end. E mi pare anche giusto.. Secondo me le storie dovrebbero andare a finire come vorremmo andasse la nostra vita, no? Chi e’ che sogna che un cattivo ci faccia del male, o che un amico ci volti le spalle nel momento del bisogno??
Gia’ la vita spesso non e’ proprio una favola, almeno nella fantasia che senso ha straziarsi???
Che senso ha fare film di una tristezza pazzesca quando piangiamo gia’ nella vita di tutti i giorni?
In Hachiko, per esempio, (anche se e’ tratto da una storia vera) non potevano, invece che far vivere il cane per anni davanti alla stazione aspettando il suo amato padrone e poi farlo morire sotto la neve, inventarsi che andava a vivere con la figlia e suo marito in una bella casa dove se lo spupazzavano tutto il giorno?
Ed E.T. non poteva stare qua con Elliott e facevano arrivare anche la sua famiglia di extratterresti, cosi stavano tutti insieme felici e contenti?
E, ok che Shakespeare non sprizzasse gioia da tutti i pori, ma quella tragedia di Giulietta e Romeo con quel finale assurdo, non poteva finirla con tutti che si svegliano e si sposano? Ti lasciava un po’ di suspence fino in fondo ma all’ultimo minuto li svegliava entrambi, dai.
E vogliamo parlare di Incompreso??? Quello e’ il top dello strazio… Ok, ci stava che il bambino cadesse dall’albero, ma doveva essere funzionale alla riconciliazione con quello stronzo di suo padre. Invece, tac, muore il bambino. E giù a piangere come non ti succede neanche se ti molla il marito dopo 80 anni di vita insieme.
E Via col Vento??? “Domani e’ un altro giorno”????? Vogliamo parlarne che quella poveretta di Rossella non ha più una lira e sono morti tutti? Quindi quel film finisce anche con una presa per il culo, fondamentalmente…

Vabe.. Io vorrei che tutto cio’ che e’ inventato avesse solo un grande e gargantuesco:
HAPPY END.

Annunci

2 pensieri riguardo “Possiamo avere solo HAPPY END? Grazie!

    Paoletta ha detto:
    19 novembre 2014 alle 08:58

    Sister sono assolutamente d’accordo con te, lo dico sempre! lo stesso pensiero che ho fatto quando ho visto l’ultimo film con Philip Seymour Hoffman, La Spia-a most wanted man… Nessuna spoilerata qui, ma se lo vedrai per favore dimmi se non ti fa incazzare di brutto! E Via col vento?? uno dei miei film preferiti! Ma mi manda in bestia pure quello

      Lamanu ha risposto:
      19 novembre 2014 alle 09:00

      Ahahahahaha…. Sister siamo o non siamo sister??? Via col Vento é il film preferito di mia mamma… Siamo sorelle separate alla nascita.. Ma meno male che l’infigamento per Rossella O’Hara te lo sei preso tu… 😀

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...