felicita’

Che importanza diamo alla felicità?

Postato il

By Lamanu

img_5329

Pensavo che, quando si sta con qualcuno, o si sta da Dio o si sta di merda. Si, ci si può mentire, ci si possono dare le giustificazioni più disparate (e disperate, a volte) ma o si è felici o non lo si è più.

Quando si sta da soli, invece, (a patto che si sia capaci di stare da soli) non si sta da Dio ma non si sta neanche di merda. Perché si impara a bastarsi, ci si illude di non avere mai le palle girate perchè alla sera si può anche non parlare con nessuno e quindi non ci si rende conto di essere di malumore. E soprattutto non ci si creano illusioni ma nemmeno si hanno delusioni.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Piccoli (o grandi?) momenti di felicità

Postato il

By Lamanu

20140730-181750-65870167.jpg

Svegliarsi senza la sveglia ed avere tempo di coccolare i tuoi cani che hanno aspettato con pazienza quel magico momento.
Leggi il seguito di questo post »

Ma chi decide?

Postato il Aggiornato il

By Lamanu

20140705-012814-5294306.jpg

Beh sì, se devo guardare le miserie posso tranquillamente affermare di essere una persona fortunata.. Spero di non essermi tirata dietro una serie di sfighe incredibili adesso..

Leggi il seguito di questo post »

Senza titolo… Il titolo non mi viene…

Postato il Aggiornato il

By Lamanu

Osho
“Le abitudini, anche alimentari, si modificano solo attraverso una crescita in consapevolezza.

Leggi il seguito di questo post »

Dove c’é Barilla c’é casa e anche un lavoro top?

Postato il Aggiornato il

20140309-190423.jpg

By Lamanu

Ma nella mitica famiglia del Mulino Bianco che lavoro facevano?
Parlo delle varie famiglie che sono vissute lì.. E perchè no? Anche le famiglie Barilla sono famiglie con i controcazzi… Gente incravattata e palesemente benestante che aspettava all’aeroporto una bambina asiatica stupenda (mia mamma aveva adottato un bambino a distanza e, per carità, tanto tenero ma era bruttino forte), padri super manager che in trasferta si ritrovavano in tasca un fusillo cosicchè, anche dall’altra parte del mondo, riuscivano ad assaporare il calore di casa.
Ma è davvero possibile avere tutto ciò che si desidera? Ma tutto al massimo? O per avere tutto bisogna accontentarsi di avere tutto al 50?
Leggi il seguito di questo post »

La formula magica

Postato il Aggiornato il

By Jade

Cerca di essere felice;
Continua a sognare.

Sembra una di quelle frasine tanto vere che leggi su Facebook firmate Osho, che se le condividi raccolgono anche trenta mi piace in mezz’ora ma che neanche il tempo di caricare la pagina hai già dimenticato il senso.

Invece non l’ha scritta Osho e non credo la vedrete mai perdersi tra tutti i post-verità che passano sulla vostra bacheca ammettendo che ne abbiate una….ma per ora ve lo lascio credere così se vi siete già annoiati di leggere cliccherete sulla freccia in alto a sinistra e ve ne andrete. Vuol dire che siete già felicissimi oppure che non volete proprio esserlo. E io lo capisco,andate pure e alla prossima.
Lo so bene che essere felice é difficilissimo e in certi momenti della vita sembra impossibile e conosce così tante persone che non vogliono assolutamente esserlo…
Quelli che si lamentano sempre anche se stanno benissimo ma hanno un raffreddore,quelli che se non lavorano anche la domenica pensano di non aver fatto abbastanza,quelli che non sanno dire un no perché hanno paura di perdere qualcosa,quelli che si accontentano di briciole d’amore, quelli che hanno tutto e ancora non basta mai,quelli che non salutano e non chiedono per favore,quelli che al lavoro sono sempre arrabbiati perché così sfogano, quelli a cui fa schifo tutto e non va bene niente.
Vi chiederete allora cosa c’é da sapere su insegnamenti tanto veri e banali…C’é da sapere che nascondono una formula magica.
La mia formula magica.
Cerco di essere felice va bene,ma cosa mi rende felice?
Allora vediamo comincio da appena sveglia:
beh sicuro il pensiero del caffé appena sveglia mi fa felice e se mi prendo il tempo di preparare la colazione per bene e gustarmela con calma sono ancora più felice,
se quando faccio colazione vedo anche arrivare dal corridoio i miei due bassotti in fila per due col passo assonnato che nel tragitto sbadigliano pure, sono ancora più felice.
Poi se dietro a loro vedo arrivare anche mio marito che appena vede il vassoio di fette di pane integrale caldo con la marmellata di fragole sorride, io sono ancora più felice.
E se poi sono a casa ed esco con i miei due bassotti e c’é il sole sono felice;se vado al solito baretto in centro e mi bevo il secondo caffè, io mi sento ancora meglio..ma se viene anche mio marito ed é un giorno di festa e decidiamo di andare al parco io sono ancora più felice.Al parco giochiama a palla con i bassotti e io sono felice, ma se arrivano anche Baleka il levriero e Marilyn la pincher e io allora mi metto a giocare con tutti sono ancora più felice…
Prima di pranzo mi piace passare da Pia la fruttivendola sotto casa e farmi consigliare la verdurina speciale per imbastire un sughetto o un risotto e allora Pia mi mostra le zucchine piccole con ancora il fiore attaccato e io sto già pensando al mio sughetto e lei mi regala il prezzemolo e io sono felice.
Se poi mentre sono in cucina e pulisco i petali dei fiori di zucchina, i miei bassotti stanno seduti a guardarmi (perché hanno fame) e c’é anche mio marito magari sul divano sintonizzato sui suoi noiosissimi telefilm che improvvisamente esce dall’ipnosi e mi dice ma che profumino… allora io sono ancora più felice.
Se vado al lavoro e ascolto ‘ I’ve got the power’ a tutto volume cantando e abbasso pure il finestrino io sono felice e quando arrivo faccio un bel sorriso a tutti e sono felice e se poi se entra il Mauri che lavora di fianco solo per dirmi ciao io sono felice….e viene il Signor Mario e mi dice ‘Dottoressa come la vedo bene oggi ‘, io sono felice.Ma se non vado al lavoro e sono a casa di riposo sono ancora più felice e dopo pranzo mi sdraio un attimo sul lettone e arrivano i bassotti io sono felice.Se poi arriva anche mio marito e ci schiacciamo un pisolino io sono ancora più felice…
Poi ci si sveglia, si fa merenda, si fa la passeggiata e si va a fare l’aperitivo da Ale che esce anche dal bancone per salutarci…io sono felice.E poi se si va pure a mangiare la pizza da Consuelo che me la fa come voglio io e non mi fa venire sete la notte e mi porta pure la ciotola dell’acqua per i bassotti io sono felice. E se poi a casa ci sdraiamo nel divano e troviamo qualche vecchio film di Verdone sono proprio felice.
E poi andiamo a letto spegnamo la luce e sotto il cuscino trovo per caso un pacchettino, lo apro e trovo finalmente il bracciale tempestato di shooting stars di Trollbeads sono ancora piú felice….

C’é stato un momento in cui ero convinta che non sarei mai più stata felice e tutti i sogni si erano congelati.E avevo tutte le ragioni.

Ero nel reparto di terapia intensiva in piedi al letto di mia madre,le tenevo la mano e di lì a venti minuti l’avrebbero sedata e dopo una settimana il suo cuore si sarebbe fermato.
Mi disse:

Cerca di essere felice, amore mio, e continua a sognare.

Le sue ultime parole.
La formula magica.

Ecco io l’ho fatto…

20131110-194552.jpg

Lettera d’amore.

Postato il Aggiornato il

20131106-100618.jpg

By Lamanu

Da quando ti ho visto la prima volta ho capito che saresti stato speciale.. Da quando mi facesti la pipi sulla mano mentre ti sussurravo: ho scelto te, tu hai scelto me?
La mia vita é piu bella da quando ci sei… Non mi sono mai sentita sola da quando ci sei…
Sarà perché mi sei sempre appiccicato e mi fissi anche mentre faccio la doccia.. (Impossibile dimenticarsi quando la tua presenza é così assillante)..
Leggi il seguito di questo post »